Paola e Manuel – il Canonico


Caselle (TO), 3 settembre 2016

Paola e Manuel sono divertenti, solari.
Manuel ha scelto di vestirsi nella casa dove abitano già da un po’ di tempo. Ad accompagnarlo durante la sua vestizione l’amico a quattro zampe, Spartacus, un bulldog bellissimo.
Paola, invece, si è preparata a casa della mamma.
Quando siamo arrivate a casa era ancora molto presto, ma il tempo passa velocemente. Paola è un pò tesa durante il trucco, lo dimostrano i lunghi sospiri.
La tensione è subito svanita quando il fratello varca la soglia di casa in mutande. Tutti scoppiano a ridere e tutto l’ambiente si rianima.
Arriviamo in chiesa, appena in tempo per vedere Manuel arrivare a bordo di una vespa anni 50 color pastello.
E’ tutto pronto! Arriva anche Paola. Adesso la funzione può davvero iniziare. Gli aerei sopra la chiesa di Caselle si susseguono e nel frastuono dei veivoli, Paola e Manuel dicono un Sì forte e deciso!
Sono tutti molto emozionati. I genitori si lasciano prendere dalla commozione e le lacrime scendono giù in più di un volto.
Gli amici sono tutti fuori ad aspettare Paola e Manuel, ma non sanno che i due ragazzi hanno una sorpresa per contrastare il riso. Con delle pistole ad acqua cominciano a spruzzare acqua agli invitati. La vendetta è perfettamente riuscita!
Dopo la messa ci spostiamo a Stupinigi per qualche foto di coppia per poi raggiungere il Canonico a bordo di un vecchio maggiolone (asso autonoleggio).
Ad attendere i ragazzi una bellissima festa. Gli amici si divertono, ballano, brindano e scherzano. Dedichiamo buona parte dell’aperitivo al Photobooth e gli amici si sbizzarriscono in facce buffe. Poco prima della torta appendiamo le nostre foto realizzate, qualche ora prima, e non facciamo in tempo ad ammirare il lavoro svolto che tutti accorrono a ritirare la loro foto.
Dopo il taglio torta e il lancio del bouquet si scatenano tutti a ritmo dell’ottima musica. I Buskers, una band spumeggiante, suonano dal vivo con passione. Gli amici si riuniscono in pista e a ritmo di sfide di ballo prosegue la serata.
Saranno tutti d’accordo nel dire “che giorno”!
Grazie ragazzi e ancora auguri!

PHOTO: P. LICCIARDI